Studi sulla sensibilità e la resistenza agli antibiotici glicopeptidici