The increasing presence of students with intellectual disabilities highlights the role of reception and guidance in educational processes. Those aspects call schools to reflect on their responsibilities in improving inclusion and the quality of life for all students, from preschool onwards. Through the analysis of data on school attendance, derived from multiple sources, this paper aims to open an initial reflection on the need to reinterpret and didactically redesign educational guidance processes.

La crescente presenza di studenti con disabilità intellettiva a scuola chiama a una riflessione sulle responsabilità nelle azioni di accoglienza e di accompagnamento nel percorso di educazione e formazione fin dalla tenera età. Attraverso l’analisi dei dati relativi alla frequenza scolastica derivati da più fonti, il presente contributo intende avviare una prima riflessione circa la necessità di rieggere e declinare didatticamente le pratiche di orientamento formativo, inquadrandoli come lente attraverso la quale osservare i processi di inclusione scolastica e gli elementi che contribuiscono al miglioramento della qualità della vita delle persone con disabilità intellettiva.

Disabilità intellettiva e orientamento formativo. Un'indagine esplorativa sui dati dell'integrazione

Antonello Mura
;
Ilaria Tatulli;Filomena Agrillo
2021-01-01

Abstract

La crescente presenza di studenti con disabilità intellettiva a scuola chiama a una riflessione sulle responsabilità nelle azioni di accoglienza e di accompagnamento nel percorso di educazione e formazione fin dalla tenera età. Attraverso l’analisi dei dati relativi alla frequenza scolastica derivati da più fonti, il presente contributo intende avviare una prima riflessione circa la necessità di rieggere e declinare didatticamente le pratiche di orientamento formativo, inquadrandoli come lente attraverso la quale osservare i processi di inclusione scolastica e gli elementi che contribuiscono al miglioramento della qualità della vita delle persone con disabilità intellettiva.
The increasing presence of students with intellectual disabilities highlights the role of reception and guidance in educational processes. Those aspects call schools to reflect on their responsibilities in improving inclusion and the quality of life for all students, from preschool onwards. Through the analysis of data on school attendance, derived from multiple sources, this paper aims to open an initial reflection on the need to reinterpret and didactically redesign educational guidance processes.
Educational guidance; Intellectual disability; Integration; Self-determination
Orientamento formativo; Disabilità intellettiva; Integrazione scolastica; Autodeterminazione
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
ISS-c09_Mura_2021-1.pdf

accesso aperto

Tipologia: versione editoriale
Dimensione 678.78 kB
Formato Adobe PDF
678.78 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11584/314343
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact