Della partecipazione si discute molto, soprattutto nel governo locale, dove forme di democrazia diretta sono più agevolmente praticabili. Del resto, esistono dei precisi fondamenti costituzionali della democrazia partecipativa. Ma quali caratteri ha la partecipazione? E' sostanziale o procedurale? Di tutti o di qualcuno? Dei forti o dei deboli? Dall'alto o dal basso? E' decisionale o consultiva? Deve svolgersi secondo modelli occasionali o strutturati? Ecco una serie di quesiti che la partecipazione solleva e a cui si tenta di dare risposta in questo scritto. La partecipazione diventa poi problematica nei sistemi "presidenziali" locali, quali sono oggi i governi locali in Italia. Il presidenzialismo reca in sé il rischio di tendenze populistiche. In esso l'agorà dei cittadini tende a trasformarsi nello stadio dei tifosi. Quali sono le dinamiche partecipative in questo ambiente istituzionale? Si può parlare di partecipazione come manifestazione di autonomia dei cittadini o, più realisticamente, di autolimite del potere?

La democrazia partecipativa: nuovo processo di democratizzazione o autolimite del potere?

PUBUSA, ANDREA
2009

Abstract

Della partecipazione si discute molto, soprattutto nel governo locale, dove forme di democrazia diretta sono più agevolmente praticabili. Del resto, esistono dei precisi fondamenti costituzionali della democrazia partecipativa. Ma quali caratteri ha la partecipazione? E' sostanziale o procedurale? Di tutti o di qualcuno? Dei forti o dei deboli? Dall'alto o dal basso? E' decisionale o consultiva? Deve svolgersi secondo modelli occasionali o strutturati? Ecco una serie di quesiti che la partecipazione solleva e a cui si tenta di dare risposta in questo scritto. La partecipazione diventa poi problematica nei sistemi "presidenziali" locali, quali sono oggi i governi locali in Italia. Il presidenzialismo reca in sé il rischio di tendenze populistiche. In esso l'agorà dei cittadini tende a trasformarsi nello stadio dei tifosi. Quali sono le dinamiche partecipative in questo ambiente istituzionale? Si può parlare di partecipazione come manifestazione di autonomia dei cittadini o, più realisticamente, di autolimite del potere?
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11584/31483
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact