Internal dialogue or self-talk is a mode often used by athletes to cope with the competition. The ability to focus on cue relevant for optimal execution of a technical movement can be increased by using self-talk or keywords. However, if not properly supported, internal dialogue can often result in statements of self- accusation or devaluation which can negatively interfere with performance. This experimental study aims to assess whether the instructive and motivational func- tions of intentional self-talk can affect the cognitive and technical performance of young football goalkeepers. Twelve goalkeepers enrolled in the “under14/15” and “under16/17” categories were invited to perform two technical gestures on the soccer field in a counterbalanced manner: the goalkeeper save and the goal kick. Subsequently, they were asked to use either a motivational or instructive guided self-talk. The levels of effectiveness and precision were both measured before and after the use of self-talk, as well as the frequency and type of inter- fering thoughts. The results showed a significant improvement in the goal kick, but not in the goalkeeper save. No significant changes were found in the fre- quency of interfering thoughts. In conclusion, intentional self-talk may help to consolidate the execution of specific technical gestures and might become a use- ful intervention strategy for mental preparation of young goalkeepers.

Il dialogo interno (self-talk) è una modalità spesso utilizzata dagli atleti per far fronte alla competizione. La capacità di sapersi focalizzare su cue rilevanti per l’ottimale esecuzione del gesto tecnico può essere incrementata tramite l’uti- lizzo di affermazioni di auto-incoraggiamento o parole chiave. Tuttavia, se non opportunamente sostenuto, il dialogo interno può spesso sfociare in esclamazio- ni di auto-accusa o svalutazione che interferiscono negativamente con la presta- zione. Questo studio sperimentale vuole valutare se le funzioni istruttive e moti- vazionali di un self-talk intenzionale possano influire sulle prestazioni cognitive e tecniche di giovani portieri di calcio. Dodici portieri militanti nelle categorie giovanissimi e allievi sono stati invitati ad eseguire sul campo di gioco, in modo controbilanciato inverso, due gesti tecnici: la parata e il rinvio. Successivamente è stato chiesto loro di utilizzare un self talk guidato di tipo motivazionale o istruttivo. Sono stati rilevati i livelli di efficacia e precisione prima e dopo l’uti- lizzo del self talk, unitamente alla frequenza e tipologia di pensieri interferenti. I risultati hanno mostrato un significativo miglioramento del rinvio, ma non della parata. Non sono emersi cambiamenti significativi nella frequenza dei pensieri interferenti. Il self-talk intenzionale può contribuire a consolidare l’esecuzione di alcuni specifici gesti tecnici e potrebbe diventare una strategia di intervento utile per la preparazione mentale dei giovani portieri.

Effetti del self-talk istruttivo e motivazionale sulle prestazioni cognitive e tecniche di giovani portieri di calcio / Effects of the instructional and motivational self-talk on the cognitive and technical performance of young soccer goalkeepers

Marco Guicciardi;
2020

Abstract

Il dialogo interno (self-talk) è una modalità spesso utilizzata dagli atleti per far fronte alla competizione. La capacità di sapersi focalizzare su cue rilevanti per l’ottimale esecuzione del gesto tecnico può essere incrementata tramite l’uti- lizzo di affermazioni di auto-incoraggiamento o parole chiave. Tuttavia, se non opportunamente sostenuto, il dialogo interno può spesso sfociare in esclamazio- ni di auto-accusa o svalutazione che interferiscono negativamente con la presta- zione. Questo studio sperimentale vuole valutare se le funzioni istruttive e moti- vazionali di un self-talk intenzionale possano influire sulle prestazioni cognitive e tecniche di giovani portieri di calcio. Dodici portieri militanti nelle categorie giovanissimi e allievi sono stati invitati ad eseguire sul campo di gioco, in modo controbilanciato inverso, due gesti tecnici: la parata e il rinvio. Successivamente è stato chiesto loro di utilizzare un self talk guidato di tipo motivazionale o istruttivo. Sono stati rilevati i livelli di efficacia e precisione prima e dopo l’uti- lizzo del self talk, unitamente alla frequenza e tipologia di pensieri interferenti. I risultati hanno mostrato un significativo miglioramento del rinvio, ma non della parata. Non sono emersi cambiamenti significativi nella frequenza dei pensieri interferenti. Il self-talk intenzionale può contribuire a consolidare l’esecuzione di alcuni specifici gesti tecnici e potrebbe diventare una strategia di intervento utile per la preparazione mentale dei giovani portieri.
Internal dialogue or self-talk is a mode often used by athletes to cope with the competition. The ability to focus on cue relevant for optimal execution of a technical movement can be increased by using self-talk or keywords. However, if not properly supported, internal dialogue can often result in statements of self- accusation or devaluation which can negatively interfere with performance. This experimental study aims to assess whether the instructive and motivational func- tions of intentional self-talk can affect the cognitive and technical performance of young football goalkeepers. Twelve goalkeepers enrolled in the “under14/15” and “under16/17” categories were invited to perform two technical gestures on the soccer field in a counterbalanced manner: the goalkeeper save and the goal kick. Subsequently, they were asked to use either a motivational or instructive guided self-talk. The levels of effectiveness and precision were both measured before and after the use of self-talk, as well as the frequency and type of inter- fering thoughts. The results showed a significant improvement in the goal kick, but not in the goalkeeper save. No significant changes were found in the fre- quency of interfering thoughts. In conclusion, intentional self-talk may help to consolidate the execution of specific technical gestures and might become a use- ful intervention strategy for mental preparation of young goalkeepers.
Self-talk; Interfering thoughts; Performance; Goalkeepers; Football
Self-talk; Pensieri interferenti; Prestazioni; Portieri; Calcio
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
GuicciardiPrinzis2021.pdf

accesso aperto

Descrizione: Manuscript
Tipologia: versione editoriale
Dimensione 230.72 kB
Formato Adobe PDF
230.72 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11584/315258
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact