'

In una società inclusiva anche le persone interessate da disabilità si sentono a proprio agio perchè come gli altri cittadini fruiscono dell’ambiente, le loro caratteristiche sono ampiamente considerate nelle politiche progettuali e organizzative delle città e dei paesi in cui vivono o in qualunque altro luogo decidano di recarsi. Gli edifici, i mezzi di trasporto, i servizi, i luoghi di studio, di lavoro o di divertimento sono accessibili a tutti, non discriminano nessuno, e rappresentano dunque, come per ogni altro cittadino, occasioni d’incontro, d’informazione, di dialogo, di confronto o di partecipazione. Quanto detto è almeno in parte quello che ogni persona interessata da disabilità sogna e desidera quando, confrontandosi con le reali condizioni di vita, si trova limitata nella possibilità di movimento, di fruizione di un bene o di un servizio, o nella possibilità di studiare, di lavorare o di divertirsi . L’istruzione e l’educazione possono aiutare a fare in modo che il sogno assomigli alla realtà? Questo saggio prendendo spunto da un’esperienza inclusiva transnazionale che ha posto al centro del percorso didattico di tre scuole primarie europee il tema delle barriere architettoniche proverà a dare una risposta.

Barriere architettoniche e percorsi di inclusione: un esperienza internazionale nella scuola primaria

MURA, ANTONELLO
2012-01-01

Abstract

'
In una società inclusiva anche le persone interessate da disabilità si sentono a proprio agio perchè come gli altri cittadini fruiscono dell’ambiente, le loro caratteristiche sono ampiamente considerate nelle politiche progettuali e organizzative delle città e dei paesi in cui vivono o in qualunque altro luogo decidano di recarsi. Gli edifici, i mezzi di trasporto, i servizi, i luoghi di studio, di lavoro o di divertimento sono accessibili a tutti, non discriminano nessuno, e rappresentano dunque, come per ogni altro cittadino, occasioni d’incontro, d’informazione, di dialogo, di confronto o di partecipazione. Quanto detto è almeno in parte quello che ogni persona interessata da disabilità sogna e desidera quando, confrontandosi con le reali condizioni di vita, si trova limitata nella possibilità di movimento, di fruizione di un bene o di un servizio, o nella possibilità di studiare, di lavorare o di divertirsi . L’istruzione e l’educazione possono aiutare a fare in modo che il sogno assomigli alla realtà? Questo saggio prendendo spunto da un’esperienza inclusiva transnazionale che ha posto al centro del percorso didattico di tre scuole primarie europee il tema delle barriere architettoniche proverà a dare una risposta.
accessibilità; barriere architettoniche; inclusione
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Pubblicazione Articolo Barriere architettoniche + portale.pdf

embargo fino al 31/05/2036

Descrizione: articolo
Tipologia: versione editoriale
Dimensione 277.69 kB
Formato Adobe PDF
277.69 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11584/44354
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact