La parola e il marmo: una discussione