Galileo Galilei è famoso per aver studiato con approccio moderno vari fenomeni fisici, ed in particolare la caduta dei gravi. curva che rende minimo il tempo di transito. Dopo aver confrontato l'arco di circonferenza con diversi percorsi alternativi, e precisamente con spezzate poligonali costituite da una o più corde dell'arco medesimo, Galileo concluse che «brevissimo sopra tutti i tempi sarà quello della caduta per l'arco». Di lì a poco, grazie alla scoperta del calcolo differenziale, altri celebri scienziati disposero degli strumenti tecnici necessari per estendere ulteriormente gli studi di Galileo, e prendere in considerazione anche curve diverse dalla circonferenza: nacque così il problema della brachistocrona. Per quanto riguarda la dimostrazione dell'esistenza della brachistocrona, sono state sviluppate diverse tecniche adatte allo scopo. In questa sede applichiamo il metodo diretto del calcolo delle variazioni.

Chi ha detto che la brachistocrona esiste? Introduzione al metodo diretto del calcolo delle variazioni / Greco, A. - 66:1(2014), pp. 7-15.

Chi ha detto che la brachistocrona esiste? Introduzione al metodo diretto del calcolo delle variazioni

GRECO, ANTONIO
2014

Abstract

Galileo Galilei è famoso per aver studiato con approccio moderno vari fenomeni fisici, ed in particolare la caduta dei gravi. curva che rende minimo il tempo di transito. Dopo aver confrontato l'arco di circonferenza con diversi percorsi alternativi, e precisamente con spezzate poligonali costituite da una o più corde dell'arco medesimo, Galileo concluse che «brevissimo sopra tutti i tempi sarà quello della caduta per l'arco». Di lì a poco, grazie alla scoperta del calcolo differenziale, altri celebri scienziati disposero degli strumenti tecnici necessari per estendere ulteriormente gli studi di Galileo, e prendere in considerazione anche curve diverse dalla circonferenza: nacque così il problema della brachistocrona. Per quanto riguarda la dimostrazione dell'esistenza della brachistocrona, sono state sviluppate diverse tecniche adatte allo scopo. In questa sede applichiamo il metodo diretto del calcolo delle variazioni.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
ARCH4_13_Greco.pdf

Solo gestori archivio

Tipologia: versione pre-print
Dimensione 393.58 kB
Formato Adobe PDF
393.58 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11584/52349
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact