L'interpretazione dell'art. 173 della legge fallimentare al vaglio delle Sezioni Unite