Il catechismo elettorale e il suffragio universale: fra pedagogia e propaganda