Dalle ricerche effettuate per diversi studi nell’area centromeridionale della Sardegna (Marmilla, Monreale, Parte Montis) sono emerse figure fino ad ora poco note che, pur non avendo fornito un determinante contributo ideologico al Risorgimento, si sono dimostrate fondamentali “sul campo”, soprattutto ricoprendo incarichi burocratico-amministrativi e militari, per conto della nascente amministrazione nazionale: è il caso del villamarese Francesco Ignazio Murgia, del masullese Felice Pinna e del sardarese Giovanni Battista Serpi.

Trame risorgimentali tra Sardegna e Sicilia: élites locali e costruzione dello Stato

IBBA, ROBERTO
2015

Abstract

Dalle ricerche effettuate per diversi studi nell’area centromeridionale della Sardegna (Marmilla, Monreale, Parte Montis) sono emerse figure fino ad ora poco note che, pur non avendo fornito un determinante contributo ideologico al Risorgimento, si sono dimostrate fondamentali “sul campo”, soprattutto ricoprendo incarichi burocratico-amministrativi e militari, per conto della nascente amministrazione nazionale: è il caso del villamarese Francesco Ignazio Murgia, del masullese Felice Pinna e del sardarese Giovanni Battista Serpi.
Risorgimento; Sardegna; Carabinieri; Prefetti; Polizia; Sicilia; Palermo
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Trame_risorgimentali_tra_Sardegna_e_Sici (1).pdf

Solo gestori archivio

Descrizione: Articolo principale
Tipologia: versione editoriale
Dimensione 1.86 MB
Formato Adobe PDF
1.86 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11584/198031
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact