In una società ipertecnologica quale l’attuale, caratterizzata da una sempre maggiore possibilità di connessioni costanti, bambini e ragazzi sono precocemente esposti all’utilizzo delle nuove tecnologie, che essi utilizzano per esprimere se stessi e per relazionarsi con gli altri. La mancanza di un’adeguata preparazione all’uso corretto di tali strumenti li espone tuttavia a notevoli rischi: le relazioni interpersonali, infatti, vengono stravolte a tal punto che spesso la dimensione virtuale ha la stessa valenza di quella reale o vi si af" anca in modo complementare. Diretta conseguenza è la crescita, negli ultimi anni, di episodi di cyberbullismo che hanno avuto e continuano ad avere signi" cative ripercussioni sul benessere individuale dei singoli soggetti. Il presente lavoro ha indagato la percezione dei ruoli di cyberbullo e cybervittima in un campione di adolescenti di età compresa tra i dodici e i quindici anni, residenti in Sardegna e in Veneto, attraverso un questionario costituito da 48 item. I risultati mostrano rappresentazioni eterogenee del cyberbullo e della cybervittima; alcuni di essi esprimono una forte preoccupazione per la diffusione del fenomeno, mentre altri appaiono indifferenti. Tali dimensioni possono essere spiegate in sia relazione al contesto socio-culturale di provenienza sia alle esperienze direttamente vissute. Le dimensioni individuate permettono quindi di confermare i paradigmi identi" cati dalla letteratura, consentendoci così di tracciare pro" li differenziati sulla base dell’esperienza di questo fenomeno. Le differenze di genere che si apprezzano nelle vittime, unitamente alle caratterizzazioni legate all’apparente circolarità del fenomeno, confermano le peculiarità del ruolo di cyberbullo sopra enucleate.

Le rappresentazioni del cyberbullo e della cybervittima tra gli adolescenti italiani: un’indagine esplorativa

ZANETTI, MARIA ASSUNTA;AGUS, MIRIAN;MASCIA, MARIA LIDIA;SPIGA, VANESSA;PENNA, MARIA PIETRONILLA
2016

Abstract

In una società ipertecnologica quale l’attuale, caratterizzata da una sempre maggiore possibilità di connessioni costanti, bambini e ragazzi sono precocemente esposti all’utilizzo delle nuove tecnologie, che essi utilizzano per esprimere se stessi e per relazionarsi con gli altri. La mancanza di un’adeguata preparazione all’uso corretto di tali strumenti li espone tuttavia a notevoli rischi: le relazioni interpersonali, infatti, vengono stravolte a tal punto che spesso la dimensione virtuale ha la stessa valenza di quella reale o vi si af" anca in modo complementare. Diretta conseguenza è la crescita, negli ultimi anni, di episodi di cyberbullismo che hanno avuto e continuano ad avere signi" cative ripercussioni sul benessere individuale dei singoli soggetti. Il presente lavoro ha indagato la percezione dei ruoli di cyberbullo e cybervittima in un campione di adolescenti di età compresa tra i dodici e i quindici anni, residenti in Sardegna e in Veneto, attraverso un questionario costituito da 48 item. I risultati mostrano rappresentazioni eterogenee del cyberbullo e della cybervittima; alcuni di essi esprimono una forte preoccupazione per la diffusione del fenomeno, mentre altri appaiono indifferenti. Tali dimensioni possono essere spiegate in sia relazione al contesto socio-culturale di provenienza sia alle esperienze direttamente vissute. Le dimensioni individuate permettono quindi di confermare i paradigmi identi" cati dalla letteratura, consentendoci così di tracciare pro" li differenziati sulla base dell’esperienza di questo fenomeno. Le differenze di genere che si apprezzano nelle vittime, unitamente alle caratterizzazioni legate all’apparente circolarità del fenomeno, confermano le peculiarità del ruolo di cyberbullo sopra enucleate.
Cyberbullismo; Adolescenti; Consapevolezza del fenomeno
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
ps educaz Zanetti Agus 2016_3.pdf

Solo gestori archivio

Descrizione: pdf
Tipologia: versione pre-print
Dimensione 505.25 kB
Formato Adobe PDF
505.25 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11584/213626
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact