L'esilio dentro: sulla narrativa di viaggio di V.S. Naipaul