La “responsabilità” dell’alienante per la consistenza del patrimonio nelle vendite di partecipazioni azionarie di controllo